Aurora boreale. Facciamo un po’ di chiarezza.

aurora boreale oltre il circolo polare artico

Un post sull’aurora boreale per rispondere a tutti coloro che spesso mi fanno domande, soprattutto in questo periodo dell’anno in cui l’inverno del grande nord, tra sport invernali e il sempre in voga Babbo Natale, affascina grandi e piccini.

aurora boreale rovaniemi lapponia finlandia

Aurora Boreale dove come e quando

Ho un debole per il nord estremo e lo sa molto bene chi mi segue, ecco perché quasi ogni giorno le domande che mi vengono poste sono più o meno sempre le stesse:

Ma tu hai mai visto l’aurora boreale? Qual è il posto migliore per vedere l’aurora boreale? Dove posso andare per essere sicuro di vedere l’aurora boreale? A che ora si vede l’aurora boreale? E poi la più buffa di tutte: Quanto costa andare a vedere l’aurora boreale?

Non si capisce perché se nessuno si sognerebbe mai di chiedermi quanto costa andare a vedere un tramonto sul mare, un’alba in montagna o un monsone in India, tantissime persone mi chiedono quanto costa l’aurora boreale.

aurora boreale finlandia nord europa inverno

Le domande appaiono sicuramente banali a chiunque abbia visto, almeno una volta nella vita, l’aurora boreale. Perché? Cerchiamo di rispondere e soprattutto di fare chiarezza.

Aurora boreale: informazioni utili

Sicuramente le informazioni che si trovano in rete sono spesso discordanti. Troppe volte gli autori (e troppi travel blogger, perdonatemi per una volta la vena polemica) scrivono di cose che non hanno mai visto, ecco quindi nascere una serie di imprecisioni, di miti da sfatare e spesso di cose assolutamente false.

aurora boreale oltre il circolo polare artico

In questo periodo invernale in cui l’aurora boreale attira così tanto, ho davvero letto le affermazioni più assurde sull’aurora boreale, del tipo: evitare assolutamente il fai da te, è un fenomeno difficilissimo da vedere, ci si ritrova a passare ore inutilmente al freddo e non la si vede, ci vuole infinita pazienza,  ci si deve recare per forza in uno dei luoghi elencati come migliori al mondo per l’avvistamento per avere qualche chance, e – ciliegina sulla torta – le agenzie specializzate in aurore boreali a cui necessariamente affidarsi.

Quanto costa vedere l’aurora boreale?

Queste sono quelle che più mi fanno sorridere, soprattutto considerando i prezzi normalmente folli a cui queste escursioni vengono vendute (l’Islanda credo sia la più cara sotto questo aspetto).

aurora boreale inverno finlandia islanda norvegia lapponia

Ho fatto numerosi viaggi a Nord – mi manca la Groenlandia e dovrò rimediare al più presto! – e ho visto infinite volte l’aurora boreale.

Come ho fatto? Semplicissimo, nessun segreto e nessuna botta di… fortuna. Semplicemente viaggio in inverno e sono uscita la sera al buio.

Basta, tutto qui, non esistono altri segreti.

Aurora boreale: consigli pratici

In tutti i luoghi del pianeta terra oltre il circolo polare artico è visibile… e anche un po’ più in giù! Alcune zone fuori Reykjavik vengono indicate come le migliori al mondo per l’avvistamento. Andate a controllare a quanti km da Reykjavik  passa il Circolo Polare Artico!!!

Con le giuste condizioni meteo è visibile praticamente tutta la notte. Per giuste condizioni meteo non si intendono arcane triangolazioni di eclissi in asse con specifiche costellazioni: non è proprio come vedere l’alba o il tramonto, ma quasi.

aurora boreale inverno finlandia islanda norvegia lapponia

– Se la serata è completamente nuvolosa e coperta al 100%, andate a dormire. Questa sera non vedrete nulla. Ma se ci sono tante nuvole e tra esse riuscite a vedere consistenti porzioni di cielo, uscite! Ovviamente più la serata è limpida e serena e meglio si vedrà l’aurora boreale.

– Se la temperatura, durante giorno, si aggira intorno ai -18/-20°C o ancora meno, rimanete a dormire. Fa troppo freddo e molto probabilmente non vedrete nulla.

aurora boreale in inverno finlandia hotel di ghiaccio

– Come si suol dire, at last but not least, esiste un metodo assolutamente semplicissimo, infallibile, che non richiede esperienza nè costose apparecchiature o smartphone o connessioni ad internet. E’ un metodo infallibile. Garantito. Chiedete a qualsiasi abitante del posto “stasera si vedrà l’aurora boreale?”. Le risposte saranno affidabili al mille per mille. Loro lo sanno benissimo e vi eviteranno uscite inutili!

Ancora una curiosità: lo sapevate che è possibile scattare splendide fotografie all’aurora boreale anche quando non la state vedendo ad occhio nudo?

Provare per credere!

Aggiornamento: come mi ha suggerito in un commento Gianluca Vecchi autore di un bellissimo blog di fotografia che vi raccomando di sbirciare, esistono anche le aurore che si vedono oltre il Circolo Polare Antartico e prendono il nome di aurore australi.

Insomma, siccome quelle non le ho ancora viste, un obiettivo per il futuro, così potrò scrivere un post anche su quelle! 

aurora boreale inverno finlandia islanda norvegia lapponia

Info su Liliana Monticone

E-commerce per lavoro su www.avalonrelax.it e Family Travel Blogger per passione su www.blog.lilianamonticone.com
Questa voce è stata pubblicata in America, Canada, Europa, Finlandia, Islanda, Low cost, Norvegia e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

33 risposte a Aurora boreale. Facciamo un po’ di chiarezza.

  1. Ciao Liliana, bello il tuo blog, ci sono capitato per caso mentre cercavo info sull’inverno artico. Pensavo di fare un giro di una settimana in Norvegia, secondo te potrei andare da Bergen fino a Tromso con il battello postale? L’escursione per il whale watching posso organizzarla direttamente lì (a parte se sono fortunato e le vedo dal battello?). Ma poi, una volta a Tromso, per andare un pò fuori nei posti con meno inquinamento luminoso come si fa? Io sarò da solo molto probabilmente. Grazie mille.

    • Grazie per la risposta Liliana……a livello di abbigliamento invece cosa consiglieresti? Io pensavo di portarmi proprio la giacca da sci per stare tranquillo, con sotto un pile ed una maglietta aderente termica. Poi calzamaglia termica, pantaloni da trekking felpati e calzini sempre da discesa. Naturalmente guanti e cuffia.

    • Ciao Germano e grazie per il tuo commento. Con una settimana a disposizione io mi spingerei anche un po’ più a nord prevedendo magari il rientro in aereo, con la Wideroe i prezzi possono essere molto bassi. L’escursione per il whale watching puoi farla direttamente: ci sono diverse agenzie che organizzano, magari puoi esplorarle prima per i prezzi. Se invece decidi di raggiungere le Lofoten puoi farla da Andenees (alle Vesteralen, la ‘punta’ più a nord). Confronta sempre i prezzi perché sono molto care.
      Per quanto riguarda l’aurora boreale il metodo migliore è sicuramente quello di noleggiare un’auto ed uscire dalla città. Altrimenti puoi unirti ad una delle tante escursioni a caccia dell’aurora boreale che vengono organizzate.
      Ti auguro un bellissimo viaggio in una terra davvero magica!

  2. federico scrive:

    Ciao Liliana

    Mi piacerebbe tantissimo andare in Finlandia per vedere L’aurora boreale , ma purtroppo sono totalmente confuso e non saprei proprio da dove partire…
    1)Innanzitutto potrei andare diciamo per la metà di Aprile, il periodo come è?
    2)Una volta arrivati a Rovaniemi , dove ci consigli di spostarci per fare base ovvero in quale città?leggevo da qualche parte che sconsigli Rovaniemi.
    3)Il luogo dove alloggeremo sarà poi vicino per escursioni a caccia dell’Aurora Boreale?
    4)Tutte le escursioni e attività , tipo in slitta con gli Husky escursioni in motoslitta ,renne, salmoni ecc..saranno possibili in quel periodo?(Metà Aprile) e e le potrò prenotare una volta arrivati nella città dove stazioneremo??
    5)In quelle zone è possibile godersi l’aurora boreale direttamente in delle Terme, SPA, insomma un posto magico..
    Spero di non averti fatto troppe domande, ma stiamo veramente a zero conoscenze
    Mille Grazie

    • Ciao e grazie per il tuo messaggio. Provo a rispondere a tutto. 1) E’ un po’ tardi. Per l’aurora boreale è perfetto ma per godere dell’estremo nord è un po’ tardi perché normalmente in quel periodo i ghiacci cominciano a sciogliersi ed i laghi non sono più tutti transitabili. 2) Rovaniemi ha un fascino particolare ed è da vedere, ma è molto cara e molto turistica. Io ho optato per Levi, più sali e meglio è. Prova a leggere i post sulla Finlandia nel blog. 3) Come dico nel post, una volta superato il Circolo Polare Artico ogni luogo è perfetto. Esci di notte e guarda in alto! 4) Dipende quanto vai a nord e che meteo ci sarà. Il periodo migliore è febbraio/marzo, temo che aprile sia un po’ tardi per la motoslitta, ma ovviamente dipende da un anno all’altro. Io ho prenotato tutto direttamente sul posto. Trovi le strutture che ho utilizzato io nei post della Finlandia. 5) In Finlandia sono organizzatissimi per la sauna (tutte le strutture ne hanno una), ma non eccessivamente per la spa. Per quello… io l’aurora boreale più bella l’ho vista dall’idromassaggio dell’Hurtigruten mentre esplodeva nel cielo (Norvegia, ci sono alcuni post sul blog), e ti assicuro che merita davvero! Buon viaggio!!!

  3. Teuz scrive:

    Ciao Liliana,
    ho letto il tuo post, molto interessante, premetto la mia quasi totale ignoranza in materia, volevo qualche informazione sull’Aurora Boreale;
    volevo fare un viaggetto per vederla, qual’è il posto migliore? So che dipende da molti fattori quindi volevo sapere periodo e posto migliore o comunque con più probabilità di avvistamento.
    Sarei da solo o al massimo con un amico, cercavo quindi anche un viaggio di gruppo organizzato, sapete qualche buona compagnia o qualche buona offerta per i prossimi mesi?
    Per il budget non saprei, cercherei di spendere il meno possibile comunque; l’escursione con i cani da slitta mi incuriosisce. Per la durata credo 4 giorni, massimo 7, anche perché non sono assolutamente un amante del freddo ma la curiosità di vederla è troppa.

    Grazie anticipatamente

    • Ciao e grazie per il tuo messaggio. Scusa il ritardo nella risposta ma sono rientrata ora da oltre un mese di on the road tra Ghana, Togo e Benin. Provo a rispondere a tutto. Non esiste un posto migliore di un altro, oltre il Circolo Polare Artico e lontano da inquinamento luminoso, ogni luogo è perfetto. Purtroppo per compagnie e viaggi organizzati non so aiutarti molto in quanto io viaggio solitamente in fai da te. Per l’escursione con i cani da slitta puoi leggere i post sulla Finlandia dove ho inserito i link diretti delle strutture che ho utilizzato io. Per il resto, 4 giorni sono molto pochi per godersi l’estremo Nord. Se hai problemi di budget ti consiglio la Finlandia che è più economica di Svezia e Norvegia. In ogni caso vedrai che sarà un viaggio magico!!!

  4. Davide Selo scrive:

    Ciao Liliana!
    Anzitutto complimenti! I tuoi post sono così semplici e fatti bene che se si chiudono gli occhi si sta già viaggiando!
    Volevo chiederti un parere..
    Avrei intenzione di recarmi in Islanda, reykjavik, periodo da definire ma direi da metà gennaio e metà febbraio. L’intento è quello di recarci per ammirare l’aurora boreale. Secondo te la meta si presta al fenomeno (tempo permettendo)? È molto probabile riuscire ad avvistarla o meglio prendere in considerazione ulteriori mete?
    (Difficile dare una percentuale si sa, ma dalla tua esperienza, con un tempo medio, quante probabilità pensi ci siano di avvistare il fenomeno?)
    Ti chiedo ciò perché sarebbe un peccato scegliere una meta appositamente per vedere l’aurora e poi scoprire che la meta, si a volte porta a vedere l’aurora, ma in realtà non si presta al massimo.
    Grazie mille!!!

    • Ciao Davide e grazie per il tuo messaggio.
      Il periodo per l’aurora è ottimo, un po’ meno per le altre attività: troppe ore di buio. L’ideale è verso metà febbraio.
      Tieni presente che il Circolo Polare Artico, oltre il quale si vede benissimo l’Aurora Boreale passa nel nord dell’Islanda. Ciò non toglie che in tutta l’Islanda si vede benissimo, così come vanno bene Norvegia, Svezia e Finlandia e, perché no, le isole Svalbard!
      Ti auguro un bellissimo viaggio!

  5. Brit Eli scrive:

    Ciao Liliana e grazie innanzitutto per l’articolo, ho continuato a leggerlo solo perché mi sono subito accorta che era in perfetta contraddizione con tutti quegli pseudo articoli d’agenzia viaggi, “noi si che sappiamo viaggiare” (e ridurti al lastrico).
    Ho organizzato un viaggio super low-cost, appena fuori dal circolo, Isola di Skye, ma so di per certo che l’aurora da li è visibilissima.
    Riassumendo: fine Febbraio, luna nuova x evitare disturbi luminosi, levatacce all’alba per dedicare la mattina a foto naturalistiche, poi dormire, poi dalle 22 in poi via di sacco a pelo, fotocamera, bottiglia di whisky (solo x scaldarsi…) e tanta pazienza. Postazione scelta x l’osservazione Glendale.
    Se sto sbagliando tutto, o hai qualche dritta in piu, sono tutta orecchi……grazie

    • Ciao e grazie per il messaggio! Non stai sbagliando. L’aurora boreale è più intensa a partire dal Circolo Polare Artico e andando verso nord. Spesso si avvista dalla Scozia (soprattutto da Ebridi e Orcadi) anche se un po’ meno evidente. Detto questo, l’Isola di Skye, aurora o no, è un posto meraviglioso che ti piacerà un sacco! Io là ho lasciato un pezzo di cuore! Buon viaggio!!!

  6. Ciao Liliana,
    ho letto con molto interesse il tuo blog, soprattutto la parte relativa all’aurora boreale.
    Dall’8 al 12 Dicembre vorrei andare con mio marito alla ricerca dell’aurora boreale, ma ho trovato molte info discordanti in merito al periodo ad al luogo.
    Sono indecisa tra Oslo (1 giorno) poi Tromso oppure Stoccolma (1 giorno) poi Kiruna.
    Consiglieresti, dato il periodo ed i pochi giorni, Tromso oppure Kiruna?
    Come “gite”eventuali mi piacerebbe vedere l’aurora e poi fare whale watching.
    Per Tromso, ho letto che parlavi di Hurtigruten ed un tetto di vetro, cos’è?
    Ti ringrazio già da ora per i consigli che potrai darmi.

    • Ciao Maria Luisa e grazie. Tieni presente che l’aurora boreale si manifesta oltre il Circolo Polare Artico, quindi Oslo e Stoccolma li escludiamo. Essendo un fenomeno naturale non è rigido, a volte viene avvistata anche dalla Scozia, ma chiaramente sono fenomeni rari e più vai a nord e più è splendida. Nonostante quello che si legge in giro non esiste un luogo migliore per vederla, ma al massimo una latitudine migliore. E’ un come chiedere se il tramonto è più bello a Livorno o a Napoli. Il whale watching lo si può fare dalle isole Vesteralen (è molto caro). Se invece prenderai l’Hurtigruten, ti capiterà molto spesso di vederle durante la navigazione. Tutte le navi della flotta hanno la sala panoramica e alcune navi nella zona wellness hanno il tetto panoramico da cui si può ammirare l’aurora ‘a mollo’ dall’idromassaggio. Tieni presente che gli spazi sono infiniti e se hai pochi giorni (di fatto solo 3 pieni), io mi concentrerei su una zona e basta altrimenti rischi di correre tanto e non vedere nulla. In ogni caso ti auguro buon viaggio in una splendida destinazione!

  7. Pingback: Vacanze in motoslitta: noleggo fai da te in Canada e USA

  8. Lara Maugeri scrive:

    Ciao Liliana, complimenti per il sito….tante risposte interessanti e consigli tutti insieme! Vorremmo anche noi andare alla “ricerca” dell’aurora boreale. Sono anni che tento l’impresa di organizzare ma poi tra una cosa e l’altra il periodo giusto passa e c’e’ da aspettare l’anno dopo. La mia idea iniziale era quella di andare verso dicembre per via del natale ma l’agenzia a cui mi ero rivolta me l’aveva sconsigliato perche’ in quel periodo non c’era la neve e molte escursioni non si potevano fare. Ho deciso di organizzare tutto fai da me e ora leggendo i tuoi post mi chiedo: non e’ che per aspettare la neve quando sicuramente il paesaggio e’ piu’ magico ma rischio di non vedere l’aurora perche’fa’ troppo freddo? Cosa mi consigli? Per qunto riguarda le escursioni dici di prenotarle dall’italia o direttamente la’? Hai qualche agenzia da consigliarci? Grazie in anticipo per la tua risposta

    • Ciao Lara e grazie per il tuo commento. Concordo con l’agenzia sul fatto che dicembre e natale non sia il periodo migliore, meglio febbraio-marzo. Per le temperature… dipende dall’anno e soprattutto da dove vai: tra Rovaniemi (dove io consiglio di non fermarsi) e Kirkenees c’è un abisso. Le escursioni io le prenoterei direttamente là. In ogni città e ogni paese è possibile farle e più vai a nord e meno costa. Come scrivo in diversi post da Rovaniemi a Levi c’è una differenza di prezzo enorme. Se guardi il post delle motoslitte qualche link c’è, ma le strutture sono davvero tantissime. Buon viaggio!!!

  9. Ciao! Ho letto con molto interesse l’articolo… Stavo valutando un viaggio a nord in cerca dell’aurora boreale, cosa consigli tra caponord, tromso o qualche città della Lapponia finlandese?! Qual è, secondo te, il luogo più affascinante?
    Grazie per i consigli!

    Veronica

    • Ciao Veronica e grazie. Scegliere è sempre difficile: quando avrai visto qualcosa, te ne innamorerai! Per me – ma queste considerazioni sono sempre soggettive – Capo Nord è abbastanza deludente, Tromso è molto bella e la farei con l’Hurtigrutren che è il top (vedi il post degli itinerari), ma per me la Finlandia in motoslitta batte tutti!!! Ma io sono di parte e adoro la motoslitta! 🙂

  10. Ciao,
    Io e la mia ragazza vorremmo andare a Tromso dal 29/10 al 1/11. In questo periodo la vediamo l’aurora boreale? Tanti tour iniziano dopo….. ci preoccupa. Conosci anche qualche sito per escursioni in italiano?
    Grazie

    • Ciao. L’aurora boreale è visibile tra l’equinozio d’autunno e quello di primavera, quindi vai sul sicuro. Molti tour vengono effettuati a primavera (febbraio-marzo) perché in quel periodo, grazie alle molte ore di luce in più ed alle temperature più fredde, si verificano le condizioni ideali per tour in motoslitta e tour trainati dai cani. Tromso è la porta dell’Artico. Esci fuori città per evitare l’inquinamento luminoso e… buona visione! Attendiamo i tuoi report e le tue foto sulla nostra pagina Facebook se ti va!

  11. ilaria cimino scrive:

    Ciao,
    ad inizio marzo farò un viaggio in Norvegia. Per i primi due giorni andrò ad Oslo, per poi spostarmi a Bergen o Tromso per visitare i fiordi e sperare di vedere l’aurora boreale.
    Volevo sapere se a Bergen è possibile vederla e se i fiordi sono abbastanza vicini da poterli visitare senza troppi problemi.
    Grazie per l’aiuto

    • Ciao! Bellissima meta. Tecnicamente il luogo migliore è oltre il Circolo Polare Artico, poi spesso viene avvistata anche dalla Scozia… Diciamo che io opterei per Tromso dove è sicuramente più probabile rispetto a Bergen. Se hai tempo e vuoi fare il top del top, segui i consigli del post: Oslo, treno fino a Bergen e poi Hurtigruten. Vuoi mettere avvistarla da un idromassaggio caldo attraverso la cupola in vetro? 😉

  12. Ciao Liliana.
    Ho letto con estremo interesse (anche un leggero sorriso sulle labbra) il tuo bellissimo post, corredato da altrettanto bellissime foto. Dico con sorriso perché è vero: lì dove c’è l’inconsapevolezza del viaggiatore, si profila sempre la possibilità per alcuni di lucrare (leggasi Travel Agency).
    Sono d’accordo con te: bisogna osare, spingersi oltre il limite e chiedere alla gente del posto, regola che di norma vale per tutti i posti in cui si fa visita.
    Fatta questa doverosa premessa, io e la mia ragazza stiamo mettendo in cantiere il progetto “aurora in Norvegia”.
    Cercando un po’ in rete ho visto che non c’è da spendere cifre esorbitanti. La soluzione che mi sembra più fattibile è la seguente: volo da Roma a Stoccolma, volo da Stoccolma a Kiruna e poi da lì dovrebbe esserci la possibilità di raggiungere un osservatorio, chiamato per l’appunto “Aurora Sky Station” accessibile per cifre che si aggirano intorno agli 80-90€ a persona.
    In base alla tua esperienza, cosa consigli?

    • Ciao pasquale e grazie per il tuo commento.
      Sono d’accordo assolutamente su tutto quello che dici. Per l’osservatorio… anche quello secondo me non serve. E’ come andare in un osservatorio a guardare il tramonto. Per la destinazione invece, tutto il nord oltre il Circolo Polare Artico (e spesso anche parecchio a sud) è perfetto per l’avvistamento.
      Ti auguro un buon viaggio e aspettiamo i tuoi resoconti al ritorno!

  13. TripVillage scrive:

    L’aurora boreale mi frulla in testa da poco….e vorrei si avverasse nel 2015 questo sogno!
    Prendo nota di alcuni consigli nel frattempo 🙂

  14. elysa scrive:

    Quest’inverno andrò anche io in Finlandia alla ricerca dell’aurora boreale! Andremo verso fine gennaio.. come periodo dovrebbe essere buono! Speriamo 🙂
    Seguirò il tuo consiglio.. Chiederemo informazioni alla gente del posto, così eviteremo di perdere tempo inutile… visto che in viaggio il tempo è sempre poco!! 😀

  15. Pingback: #traveldreams2014: i miei sogni di viaggio per i prossimi 12 mesi | Viaggi e Baci

  16. Pingback: Northern Light. Tips for all! - Liliana Monticone

Lascia un commento