Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando Harry Potter

La Florida è famosissima per i parchi divertimenti di Orlando che io ho avuto la fortuna di visitare nel corso del mio lungo on the road.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando

Inutile dirvi che sono i giorni in cui mi sono divertita di più. I miei genitori avevano pianificato di rimanere lì un giorno o due. Li ho fatti restare una settimana!

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando

Oltre all’emozione unica di trascorrere alcuni giorni all’interno dei parchi, vorrei darvi anche alcuni consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando, che possono risultare preziosi in fase di pianificazione del viaggio.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando ingresso Walt Disney

Orlando non è solo Disney

I Parchi divertimento Disney sono perfetti se avete bambini molto piccoli, fanno entrare nella magia con gli occhi, la musica e le ambientazioni. Non sono proprio l’ideale se avete figli adolescenti che magari, come me, preferiscono, l’adrenalina. Per quello sono meglio gli Universal Studios.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando ingresso Universal

Non solo parchi

Dovete sapere che tutta la città di Orlando sembra un enorme parco giochi o parco divertimento all’aperto.

Ci sono tantissimi parchi acquatici con molti scivoli e piscine. Ristoranti con ambientazioni strepitose, luna park colorati e dalle mille luci, persino alcuni negozi hanno degli ingressi che sembrano parchi divertimenti. Luci psichedeliche ovunque, musica ad alto volume e bombardamento di messaggi pubblicitari. Tutto questo devo ammettere che stordisce un po’, almeno all’arrivo, ma le opportunità di divertimento sono davvero tantissime. Ma veniamo ai consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando esterno

Biglietti d’ingresso

I biglietti sono ovviamente il tasto dolente dei parchi: sono molto cari. Esistono un sacco di formule per l’acquisto ed è davvero difficilissimo capirci qualcosa. I residenti in Florida hanno prezzi davvero ridicoli per l’ingresso. Per i visitatori stranieri è una giungla.

Esistono un sacco di siti americani affidabili dove acquistare i biglietti online a prezzi molto scontati. Sono davvero tanti e i risparmi sono notevoli se riuscite ad organizzarvi per tempo. Dovete però considerare che i biglietti vengono spediti ad un indirizzo fisico negli USA. Spesso non vengono consegnati in albergo e se lo fanno, ricordatevi che gli hotel vi applicano cifre folli per il ritiro del pacco/busta e la consegna in camera (questo vale anche per eventuali acquisti che vorrete fare ai parchi).

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando ingresso universal

Tutti gli hotel vendono i biglietti dei parchi con diverse formule. Esistono poi dei “baracchini” sparsi nella città di Orlando che vendono i biglietti. Se arrivate ad Orlando senza biglietti sono sicuramente la soluzione migliore.

Giratene diversi, fanno tutti formule e prezzi diversissimi e trattate il prezzo. Alcuni scenderanno parecchio rispetto alle richieste iniziali per non farvi scappare, avrete così risparmiato tanti soldi.

La soluzione più cara è quella dell’acquisto il giorno stesso alle casse dei parchi. Tenetelo ben a mente tra i consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando universal studios

Organizzare il viaggio

Sono tantissimi i voli che dall’Italia arrivano a Miami a prezzi assolutamente abbordabili con offerte molto valide soprattutto in alcuni periodi dell’anno. Da Miami la soluzione migliore è affittare un’auto per poi muoversi in libertà. Se volete alcuni consigli su come risparmiare sulle autostrade, leggetevi anche il post sulle Keys.

Per aiutarvi ad organizzare il viaggio in maniera semplice, potete utilizzare il sito di Destinia che offre diverse soluzioni (volo, volo e hotel, noleggio auto,…) in maniera pratica e immediata.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando lago esterno

Hotel

Secondo me non vale la pena dormire all’interno dei parchi. Gli unici veri vantaggi sono il fatto che si può entrare al parco mezz’ora o un’ora prima degli altri, questo permette di fare le attrazioni più affollate (soprattutto se siete nel periodo “sbagliato”) con meno gente.

Il nostro periodo era giusto, quindi il vantaggio era ridicolo. I prezzi degli hotel all’interno sono veramente alti e non aspettatevi servizi e hotel eccezionali. Un po’ come il cibo all’interno del parco che è molto scadente in termini di prezzi, qualità e scelta. Quindi, che dire dei consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando e dormire?

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando ambientazioni

Consiglio di dormire negli hotel o motel intorno ai parchi, scovare qualche offerta interessante e utilizzare navette e taxi. Ricordatevi che fare tanti giorni di seguito ai parchi è assolutamente impossibile. Dopo due giorni dall’apertura alla chiusura sarete morti e avrete bisogno di un giorno di stop.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando islands of adventure

Parcheggi

I parcheggi dei parchi sono carissimi. Ogni hotel ha generalmente la navetta gratuita ad orari fissi per i parchi. Sicuramente la soluzione migliore. Se gli orari non sono di vostro gradimento, ricordatevi che i taxi costano pochissimo rispetto all’Italia.

Il nostro hotel era a circa 6 km dai parchi e il taxi costava 6/7 dollari. Tra l’altro quando si esce, stanchissimi, dai parchi, i taxi sono subito lì vicino ad aspettare a differenza dei parcheggi. Fa parte o no anche questo dei consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando?

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando treno di harry potter

Universal Studios e Island Adventure

Oltre ai Parchi Disney ad Orlando troviamo gli Universal Studios e Islands Adventure, i cui biglietti sono acquistabili insieme. I parchi sono collegati tra loro dal treno di Harry Potter. Imperdibile!

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando villaggio di harry potter

Le attrazioni dei Parchi di Orlando secondo me non sono tantissime se le paragoniamo ad esempio a Gardaland.

Sono però tutte curate nei minimi dettagli, anche l’attesa, che può essere molto lunga. Dovete sapere che nelle attrazioni più famose, come quella di Harry Potter, la coda in alta stagione può arrivare anche a 5 o 6 ore, quindi attraverso video, stanze ambientate, personaggi,… cercano di alleviare il tempo.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando castello di harry potter

Periodo giusto per visitare i Parchi di Orlando

Io non so come si faccia ad attendere 6 ore per pochi minuti di attrazione, per quanto bella, però è così. La nostra attesa è durata al massimo 20-25 minuti e alcuni giri li abbiamo fatto con attese da 10 minuti. Come abbiamo fatto? Semplice. La scelta del periodo giusto per visitare i Parchi divertimento di Orlando è fondamentale.

Ovviamente non so dirvi il calendario e l’andamento per tutto l’anno. Dovete sapere però che il periodo tra Natale e Capodanno – quello in cui siamo andati noi – può essere il migliore o il più devastante.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando a passeggio nel parco deserto

Sì, avete capito bene. I giorni del 23, 24, 25 e 26 dicembre sono stati perfetti. Pochissima gente, soprattutto il giorno di Natale che, a dispetto di quello che si può pensare è un giorno raccomandatissimo per visitare i parchi con meno gente. Ovviamente quando dico meno gente non dovete pensare al parco deserto!

I giorni invece che vanno dal 27 dicembre fino all’Epifania sono assolutamente terribili e tra i più gettonati. Alberghi molto più cari, strapieni e code infinite ai parchi. Tenetelo ben presente tra i consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando in fase di pianificazione del viaggio.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando a passeggio nel parco deserto

App dei parchi divertimento

All’interno dei parchi il wifi libero e velocissimo permette di far passare un bel po’ il tempo in coda.

Scaricando l’app del parco in cui vi trovate saprete sempre gli orari e la posizione di tutti gli spettacoli e soprattutto i tempi di attesa in tempo reale delle diverse attrazioni. Utilissimo vero? Sono tanti i consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando!

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando transformers

Volete sapere com’è andata la nostra visita ai parchi divertimento? Ecco il video!

Attrazioni

Un’attrazione che mi è particolarmente piaciuta è stata quella dei Trasformers in cui salivi su una macchina indossando degli occhiali 3D. Veniva poi simulato, con video e ambientazioni vere, un attacco tra Trasformers. Se non toglievi gli occhiali 3D non riuscivi a distinguere le parti vere dai filmati. Impressionante.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando transformers

Per me era bellissima anche la Roller Coster che era lunghissima rispetto a quelle a cui siamo abituati qui da noi. Pensate che nel seggiolino si poteva addirittura selezionare la musica da ascoltare durante il giro!

Questa giostra l’ho fatta almeno una trentina di volte in una sola giornata, era davvero tanto adrenalinica! Se però non siete adrenalinici come me… non inserite questo tra i consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando!

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando universal studios

Un’altra che mi è piaciuta molto è stata un’attrazione che era contemporaneamente scenografica e ricca di adrenalina. Simulava un ambiente egizio con tantissime mummie che si muovevano. All’interno c’erano dei veri e propri incendi controllati che esplodevano al nostro passaggio, il tutto con tante accelerazioni e rallentamenti. Davvero impressionante.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando incendi controllati

C’erano poi le montagne russe di Hulk che andavano ai 100 all’ora, tante giostre con l’acqua in cui ti bagnavi un sacco e che noi ovviamente abbiamo fatte anche se non era proprio la giornata giusta dal punto di vista meteo.

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando interni del parco

Spettacoli e show

Gli spettacoli e gli show invece devo dire che non mi sono piaciuti tantissimo. Erano molto scenografici ma gli artisti non li ho trovati bravi come ad esempio quelli di Gardaland!

Spero che questi consigli vi siano utili per visitare i parchi divertimento di Orlando, che vi consiglio caldamente.

Non mi resta pertanto che augurarvi tantissimo divertimento in Florida!

Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando interni del parco

Ti è piaciuto questo post? Hai trovato utili i miei consigli e suggerimenti? 

Guida-ai-Viaggi-Low-Cost-LMonticone-VCagnina-pila

Puoi trovarne tanti altri, per ogni destinazione del mondo, nella nostra

Guida ai Viaggi Low Cost

Viaggiare non è gratis, ma può costare molto meno di quello che hai sempre pensato. 

Nella guida Guida ai Viaggi Low Cost, troverai suggerimenti e spunti utili per viaggiare in famiglia spendendo meno di quello che hai sempre pensato.

Trucchi per prenotare spendendo poco; siti, offerte ed errori di prezzo non avranno più segreti.
Seguendo i nostri consigli potrai imparare a viaggiare come noi in low cost e scoprirai che quella crociera o quel volo che hai sempre sognato può diventare abbordabile. Consigli utili, reali, testati direttamente, funzionanti che potrai utilizzare subito per viaggiare spendendo molto meno di quello che hai sempre pensato!

Cosa aspetti? Clicca e scarica la nostra Guida ai Viaggi Low Cost!

Guida ai viaggi low cost liliana monticone valeria cagnina roberto

Questa voce è stata pubblicata in America, Il mondo di Valeria, USA Stati Uniti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Consigli utili per visitare i parchi divertimento di Orlando

  1. Pingback: Consigli utili per organizzare un viaggio a Ibiza - Travel Blogger Liliana Monticone

  2. Pingback: In California per vacanze studio on the road - Travel Blogger Liliana Monticone

Lascia un commento