Organizzare un on the road perfetto

Organizzare un on the road perfetto

Finalmente vi siete decisi e avete trovato il coraggio di partire. E’ il momento di organizzare un on the road che sia perfetto ed indimenticabile.

Normalmente, soprattutto se siete giovani e sono i primi viaggi, ma anche se non avete viaggiato molto ed è finalmente giunto il momento di partire, magari la meta è abbastanza scontata: sì, in Europa, scelgono quasi tutti di andare a Capo Nord!

Organizzare un on the road perfetto

Ricordi di quel primo viaggio on the road a Capo Nord

Lo abbiamo fatto anche noi. Non avevamo ancora vent’anni, una Punto a disposizione, pochissimi soldi in tasca, il web non esisteva e… siamo partiti! Così, all’avventura, una guida sgualcita in tasca che non diceva nulla, ma nel cuore oggi restano i ricordi indelebili di uno dei viaggi più belli del mondo!

Organizzare un on the road perfetto hurtigruten

Come il ricordo di quella mattina… alle cinque arriviamo ad Hammerfest dopo aver viaggiato per diverse ore, ci fermiamo al distributore là in alto, su quel piazzale che domina il porto con una visuale bellissima, chissà se esiste ancora! Ci spariamo un panino con un wurstel lungo 30 cm e guardiamo l’Hurtigruten attraccare sognando di crociere da ricchi e di esperienze incredibili.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Scendiamo al porto e ci avviciniamo, chiediamo di poter fare un giro sulla nave, la gentilissima addetta ci accoglie sorridente (chissà se eravamo anche in ciabatte?!?) e mentre ammiriamo ottoni e specchi, critichiamo con fare tagliente questi ricconi, che per dormire non escono a respirare l’aria frizzante del mattino, l’alba che sorge e non si godono questo favoloso panorama.

Vent’anni è l’età in cui tutto è bianco e tutto e nero. Non ci si pongono troppe domande e si sparano giudizi. Salvo poi trovarsi, alcuni anni dopo, nella stessa identica situazione ma dall’altra parte.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Siamo a bordo dell’Hurtigruten, uno dei viaggi più belli del mondo, Valeria ha pochi mesi e si sveglia nella notte per mangiare, puntiamo la sveglia alle 5 ricordandoci ‘dei ricconi’ e ridendone. Ma il destino è beffardo, come spesso accade! Chissà come sbagliamo tutto e quando ci svegliamo la nostra nave è inesorabilmente partita per il prossimo porto, mentre noi… impariamo a renderci conto di quante volte, nella vita, sia meglio stare zitti!

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

On the road anche verso il Portogallo

Chissà poi perché la costa del Portogallo non ha, nell’immaginario comune, la stessa attrazione di Capo Nord come meta. Eppure Capo Nord non è il punto più a nord d’Europa, ormai questo lo sapete vero? La penisola accanto si protrae più a nord (di circa 200 metri). Capo Nord non è la fine del mondo, ci sono le Svalbard più a nord e molto più estreme e oggi così facili da raggiungere anche in low cost. Chissà perché però, Capo Nord resta la meta per eccellenza!

Ma non perdiamoci in ricordi lontani ed in chiacchiere inutili e prepariamoci ad organizzare un on the road, il nostro on the road, al meglio. Qualunque sia la vostra destinazione non dimenticate questi suggerimenti importanti.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Organizzare un on the road

Decidere la meta, l’itinerario di massima, le soste. Questo sicuramente lo avete già fatto. Non dimenticatevi tuttavia di organizzare un on the road in funzione del mezzo che avete a disposizione e delle persone che verranno con voi. Le dimensioni del mezzo sono molto importanti.

Ognuno dovrà avere il proprio spazio senza approfittarne e si sa, gli spazi ristretti portano a litigare, quindi le persone con cui organizzare un on the road andranno selezionate con cura.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Non devono mai mancare in auto

Il kit del pronto soccorso. Per risparmiare spazio prevedetene uno solo per tutti i partecipanti con i farmaci che possono servire a tutti.

Organizzare cibo, snack e bibite. Si sa, in auto si mangia e si beve. Se anche sulla vostra auto normalmente è vietatissimo, ora che state per organizzare un on the road dovrete venire a patti con le vostre regole ferree, sia che viaggiate con bambini, sia che lo facciate con i vostri amici. Che poi… chissà chi dei due è peggio! Una piccola borsa o sacchetto per l’immondizia risolverà tutto.

Non dimenticate anche una bottiglia vuota o una borraccia. Se vi capiterà una bella fonte di acqua fresca in montagna o lungo l’on the road, perché non approfittarne?

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Disinfettante gel e salviette umidificate a portata di mano. Cruscotto e maniglie della vostra auto vi ringrazieranno se le estrarrete al momento opportuno, dopo un bel pacchetto di patatine appena consumato. Il sale non dona molto agli interni bianchi! 

In auto non devono mancare i cuscini poggiatesta per chi vuole dormire. Mio marito, sempre previdente, non se li dimentica mai. Anche se devo ancora capire perché, viaggiando in tre in auto, ci portiamo sempre dietro tre cuscini poggiatesta!

Per organizzare un on the road non si deve dimenticare di organizzare l’intrattenimento, soprattutto se viaggiate con bambini. Per i più grandi basterà della buona musica, anche se sarà difficile mettere d’accordo tutti. Se però organizzate un on the road molto lungo, potrete sempre cavarvela con un ‘la ascoltiamo a breve’! 

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Organizzate l’abbigliamento e tenete le cose essenziali a portata di mano. I piccoli zainetti richiudibili nella loro tasca sono perfetti per tutte le esigenze.

Se state pianificando un on the road negli USA, lavanderia e ghiaccio saranno disponibili ovunque in qualsiasi sistemazione di qualsiasi livello, questo significa che i bagagli possono essere molto più piccoli e che per tutto il giorno avrete le bibite fresche.

Un martelletto per spaccare i vetri a bordo ed in un cassetto chiuso in modo che in caso d’urto resti al suo posto. Fortunatamente non l’ho mai usato e spero di non doverlo mai utilizzare, ma avete idea di quanto sia difficile spaccare il vetro di un’auto per uscire dall’auto o per prestare soccorso all’interno?

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Patente internazionale

Informatevi prima se è necessaria per la destinazione del vostro on the road. Ricordate che per gli USA le regole variano da stato a stato e che non averla, in caso di incidente, può causare problemi non indifferenti. 

Si ottiene alla Motorizzazione di competenza a fronte del pagamento di un bollettino.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Prima di partire

Condividete con i vostri compagni di viaggio prenotazioni, mappe offline, biglietti, caricabatterie da auto (inutile portarne 5 tutti uguali) e tutte le conferme varie di viaggio.

Controlla la vettura, pneumatici (battistrada e pressione), fari, tergicristalli, e freni. Fai una stima dei chilometri che farai per essere a posto con il tagliando successivo, piuttosto anticipalo per non avere problemi.

Controlla tutti i documenti del mezzo e, se l’auto è a noleggio, assicurati di poter guidare in tutti gli stati e di poter attraversare tutti i confini che hai in previsione.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Se stai organizzando un on the road in inverno, uno dei più belli che noi abbiamo fatto è stato in Finlandia, assicurati che la tua vettura sia dotata dei corretti pneumatici. Sai bene che, ad esempio a nord in Finlandia, le catene da neve sono vietatissime. In Islanda non puoi sbarcare senza le opportune dotazioni, neppure settembre-ottobre, periodo in cui da noi si comincia solo a pensare alle dotazioni invernali.

Se organizzare un on the road significa per te dover acquistare pneumatici nuovi, ti consiglio di un sito con prezzi low cost anche per le marche più famose: Euromaster.

organizzare un on the road perfetto

Durante il viaggio on the road

Rispetta sempre il codice della strada e tieni presente che paesi diversi hanno regole diverse. Se in Svizzera le gallerie con i loro 80 km/h tassativi saranno snervanti, le autostrade tedesche, oltre ad essere gratuite, non hanno limiti di velocità. Tieni in considerazione questi piccoli suggerimenti in fase di pianificazione delle tempistiche di viaggio. 

Familiarizza con la “cultura della strada” locale, quella non scritta, così come la normativa locale sulla circolazione. Assicurati di aver capito bene prima di fidarti. Ad esempio in Norvegia se il camion davanti inserirà la freccia destra, sarà per indicarti via libera e farti sorpassare. Ricordati di fare due brevi lampeggi con le quattro frecce, una volta sorpassato, in segno di ringraziamento.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Campeggi e sistemazioni

Non dimenticate mai tenda e sacco a pelo, soprattutto se viaggiate al risparmio. Ci sono quelle praticissime tende che si montano in 30 secondi lanciandole in aria, costano pochissimo e vi permettono di viaggiare molto all’avventura. Un posto in un campeggio lo si trova sempre! Tenete presente che anche in Europa ci sono diversi paesi che permettono il campeggio libero ed altri in cui è formalmente vietato ma tollerato. Penso all’Islanda o a Cipro. Informatevi prima di organizzare un on the road.

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Essere flessibili

E’ l’ultimo consiglio, unito ad una buona dose di pazienza e spirito di adattamento: essere flessibili! Organizzare un on the road perfetto non è mai stato così facile! 

Buon viaggio!

Organizzare un on the road perfetto consigli utili

Info su Liliana Monticone

E-commerce per lavoro su www.avalonrelax.it e Family Travel Blogger per passione su www.blog.lilianamonticone.com
Questa voce è stata pubblicata in Consigli utili, Ontheroad e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento