Alla scoperta di un parco giochi alle Faroe: diverso

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Parco giochi alle Faroe, come ho fatto a trovarlo? Siamo in viaggio alla scoperta delle Isole Faroe. I panorami sono davvero stupendi, ma viaggiare tanto in macchina a me non piace particolarmente.

Oggi poi piovvigina e quindi il tempo che passiamo senza uscire dall’auto è ancora di più. E io ho voglia di correre!

Parco giochi diverso alle Faroe

Ad un certo punto passiamo accanto ad un parco giochi alle Faroe davvero bellissimo, lo si capiva anche da molto distante.

Chiedo al volo di fermarci e i miei genitori non vogliono. Solo perché stava diluviando… ma io lo so che il vero motivo era che volevano andare prima a vedere le scogliere più avanti.

Al ritorno però, insistendo un po’ (ho solo ripetuto per circa due ore e due milioni di volte che quel parco giochi era bellissimo!) sono riuscita a farli fermare.

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Corro verso il parco giochi alle Faroe

Appena parcheggiata la macchina sono subito corsa a vedere come era. Mi incuriosiva soprattutto quell’enorme gonfiabile variopinto mezzo interrato.

Oltre ad essere molto bello da distante era anche molto divertente da vicino.

Accanto c’era anche un gioco dove si ci attaccava ad una grossa boa collegata ad una carrucola e ci si lanciava correndo.

Questo era ancora più bello. Fantastico!

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Avevo già fatto in tempo a provare quasi tutti i giochi presenti quando finalmente e con calma sono arrivati anche i miei genitori. Pensate che erano gli unici adulti in tutto il parco giochi. Nessuno di quei bambini, neppure i più piccoli, avevano mamma e papà insieme.

Tutti a giocare da soli e ogni tanto i più piccoli chiedevano aiuto ai più grandi.

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Il laghetto e le barche fanno parte del parco giochi

Su un lato del parco giochi c’era addirittura un laghetto con delle barche e dei remi. Era un laghetto vero con delle barche vere e ci ho messo un po’ a capire che faceva parte dei giochi.

Quando ho visto un sacco di bambini dirigersi verso l’acqua mi sono avvicinata a due bambine (anche perché i maschi erano tutti bagnati e col vento che c’era non mi sembrava il caso!).

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Ho fatto segno se potevo salire in barca con loro e mi hanno subito fatto segno di sì sorridendo.

Ogni tanto mi parlavano nella loro lingua e ovviamente io non capivo nulla, ma provare a guidare una vera barca con un vero remo è stato divertentissimo! Questo parco giochi alle Faroe mi ha davvero stupita!

parco giochi alle Faroe valeria cagnina

Sarei rimasta lì ancora un bel po’ di tempo, ma i miei genitori dopo un po’ mi hanno chiamata. Era ora di andare.

Con un po’ di difficoltà ci siamo avvicinate a riva, d’altronde era la prima volta che remavo una barca vera!

parco giochi alle Faroe valeria cagnina in barca

Ho salutato queste mie due nuove amiche con cui non ho scambiato parole pur giocando tanto tempo insieme e ce ne siamo andati. Il parco giochi alle Faroe mi resterà impresso per sempre.

È stato uno dei parchi giochi più divertenti che io abbia mai visto in vita mia!

parco giochi alle Faroe valeria cagnina in barca

Questa voce è stata pubblicata in Danimarca, Europa, Il mondo di Valeria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Alla scoperta di un parco giochi alle Faroe: diverso

  1. Pingback: Ci si diverte un mondo nel parco giochi in Austria!!! - Liliana Monticone

  2. Sofia scrive:

    wow!!! mi fai venir voglia ancora di più di andare là, magari avessi un aereo… partirei subito!!!!

  3. Matteo e Simona scrive:

    Vale hai solo e sempre remato sul nintendo adesso che hai provato a remare veramente quel giochino ti sembrerà ridicolo!!! Ora puoi considerarti capitano……
    Teo e Simo

  4. alessia scrive:

    brava Vale, raccontaci i tuoi viaggi e facci venir voglia di partire!!!

  5. Mihaela scrive:

    Complimenti per i tuoi viaggi e per questo post che ci fa sognare luoghi lontani con i tuoi racconti.

Lascia un commento