Trascorrere l’estate a Boston a 15 anni. Ecco come ho fatto!

Trascorrere l'estate a Boston mit

In questo periodo mi state inviando tantissime mail, domande e richieste. Sono tanti i ragazzi e/o i genitori che mi hanno seguita la scorsa estate e mi chiedono come fare a trascorrere l’estate a Boston.

Trascorrere l’estate a Boston: come fare

Siccome questo è il periodo per organizzarsi, ho scritto questo post per cercare di rispondere a tutte le vostre domande. Comincio con il raccontarvi un po’ quello che ho vissuto.

Trascorrere l'estate a Boston passeggiare al porto

Da ciò che ho pubblicato e pubblico sui social, ormai lo avete sicuramente capito, mi sono subito innamorata di Boston. E’ stato davvero amore a prima vista, al punto che sono addirittura tornata tre volte in un anno, un record per una come me che pensa che il mondo sia talmente grande, che una sola vita non sia sufficiente a vederlo tutto.

Trascorrere l'estate a Boston il museo del mit

Ma andiamo con ordine. Boston è un luogo fantastico, semplicemente muovendosi per strada si respira aria di innovazione.

A #Boston tre volte in un anno. Me ne sono innamorata! Condividi il Tweet

Pianificare di trascorrere l’estate a Boston

Trascorrere l’estate a Boston, un’intera estate, in questa città è completamente diverso dal trascorrervi una breve vacanza, tenetelo a mente, è un aspetto da non sottovalutare per tanti motivi che cercherò di illustrarvi.

Trascorrere l'estate a Boston mit

A Boston, come ben sapete, non sono andata da sola, ma con Leonardo Falanga, un maker come me. Io 15 anni e lui 17. Ci uniscono tante cose, non solo la passione per la robotica.

Trascorrere l'estate a Boston trovare una sistemazione low cost

La nostra avventura per trascorrere l’estate a Boston è cominciata molto prima che noi prendessimo quell’aereo a giugno che ci ha portati là.

La mia prima volta a Boston è stata a gennaio, un viaggio con la mia famiglia. Boston mi ha sempre attirata, così mentre in casa si cominciava a parlarne, io mandavo mail. 

Trascorrere l'estate a Boston arte al mit

Il tempo trascorso a Boston non basta mai

Navigavo in internet per cercare i luoghi che mi interessavano, contattavo le persone, mi presentavo, chiedevo informazioni…

Al mio primo arrivo a Boston, avevo già una fitta rete di incontri ed appuntamenti pianificata.

Trascorrere l'estate a Boston mit

Tenete presente che il tempo passato a Boston non vi basterà mai. Perché? Semplice. Perché più tempo passate, più luoghi visitate, più persone incontrate e conoscete e più nuovi appuntamenti si creano uno dietro l’altro.

Trascorrere l'estate a Boston incontri al media lab

MIT, MediaLab, co-working

Al MediaLab del MIT ho conosciuto il mondo dei personal robot tra robot che interagiscono con i bambini negli ospedali, robot da mettere in scuole elementari e asili, robot che riescono a riconoscere il tuo livello di empatia nei loro confronti… Qui capita di incontrare nei corridoi il creatore di Scratch in persona, che si ferma a parlare con voi, ed i mille professionisti che vi lavorano sono uno più disponibile dell’altro.

Trascorrere l'estate a Boston incontri al media lab il creatore di scratch

Il MIT poi è un luogo incredibile. Non esiste nulla di meglio al mondo. Innovazione e ricerca in tutti i campi della tecnologia e della scienza. I maggiori cervelli al mondo lavorano qui in team con un’unica sfida: cambiare il mondo!

Trascorrere l'estate a Boston incontri al mit

Ho poi visitato uno dei tanti co-working, le persone mi hanno raccontato le loro storie, mi hanno portato nei loro uffici e fatto vedere i loro lavori. Mi hanno raccontato della vita qui a Boston, mi hanno fatto rapide lezioni al volo quando chiedevo.

Al termine di ogni giornata volavo a sei metri d’altezza! 

Trascorrere l'estate a Boston incontri nei co-working con creatori di startup

Dipartimento di Robotica del MIT di Boston

L’ultimo giorno poi, mi sono alzata e ho pensato che, tra tutte le cose super che mi erano capitate, mi mancava quella che più mi interessava: il nucleo centrale della robotica.
Cosa ho fatto? Ho guardato su internet, ho trovato il fabbricato, passaporto in tasca e sono andata. Semplice, no?

Trascorrere l'estate a Boston incontri al mit al dipartimento di robotica

Non immaginate il mio stupore quando mi sono trovata davanti ai laboratori vetrati di questo posto. Mentre osservavo i loro lavori si sono accorti di me e mi hanno fatta entrare, abbiamo cominciato a chiacchierare, mi hanno raccontato le loro storie, mi hanno fatto contribuire alla creazione della città, la Duckietown. 

Trascorrere l'estate a Boston la duckietown del mit

I loro robot sono in grado di riconoscere le linee e andare per strada come un’automobile e, grazie ad una telecamera, a riconoscere i diversi oggetti che li circondano e a muoversi tra questi.

Trascorrere l'estate a Boston il museo del mit

Al Dipartimento di Robotica, tra robot di qualsiasi forma, dimensione, difficoltà, materiale, c’è davvero da divertirsi. Qui ogni giorno vengono ampliati e migliorati i progetti già presenti e ne vengono creati di nuovi.

Trascorrere l'estate a #Boston a 15 anni. Ecco come ho fatto! @valeriacagnina Condividi il Tweet

Trascorrere l'estate a Boston il medialab del mit

Ci sono gruppi di lavoro che vogliono creare robot in grado di muoversi in modo autonomo in una città e soprattutto in modo low cost e facilmente replicabile, altri che vogliono creare robot umanoidi, poi droni, robot che si uniscono per crearne più potenti, robot fatti di origami o stampati in 3D…

Trascorrere l'estate a Boston il medialab del mit

Figuratevi la mia emozione quando sono entrata addirittura nell’ufficio di Tim Burner Lee, il creatore del web!!!

Trascorrere l'estate a Boston l'ufficio di tim burner lee

Insomma, sono bastati pochi giorni per farmi conoscere persone splendide e visitare luoghi incredibili! In questo modo la mia curiosità non poteva che trasformarsi: c’erano talmente tante cose belle da fare che dovevo assolutamente ritornare per trascorrere l’estate a Boston.

Trascorrere l'estate a Boston lezioni nate sul momento

Summer Camp per trascorrere l’estate a Boston

Così ho cominciato di nuovo a chiedere informazioni esplorando quali avrebbero potuto essere le possibilità. Dovete sapere che i summer camp a Boston, come in tutto il resto degli Stati Uniti, sono tantissimi. Vi basterà digitare sul web per trovarli e sono uno più interessante dell’altro. Anche il MIT ne organizza un sacco per ragazzi di tutte le età che hanno intenzione di trascorrere l’estate a Boston.

Trascorrere l'estate a Boston a passeggio

Accanto a questi ci sono tante possibilità organizzate anche dall’Italia, vi ricordate che l’anno scorso vi avevo parlato della possibilità di vacanze studio on the road in California? Contattate direttamente Marina di Scoprimondo per le ultime novità!

Trascorrere l'estate a Boston visitare legoland

Borse di studio per accedere ai summer camp

Ce ne sono per tutti i gusti e per tutti i livelli, soprattutto livelli di apprensione dei vostri genitori. Ovviamente più sono belli e più costano, questo è un dato di fatto, anche perché, come sapete, negli Stati Uniti l’istruzione è a pagamento.

Trascorrere l'estate a Boston google a kendall square

Ci sono però molti summer camp che mettono a disposizione borse di studio a cui si accede normalmente mediante selezione. E’ un lungo lavoro di ricerca online, ma troverete sicuramente quello che fa per voi in funzione dei vostri interessi e delle vostre passioni.

Trascorrere l'estate a Boston librerie in città

Leonardo ed io, per trascorrere l’estate a Boston, abbiamo scelto Leangap, un summer camp dedicato all’imprenditorialità che aveva il fine di creare una startup in sei settimane (o quanto meno di darci un bel po’ di strumenti per farlo!).

Tenete presente che il periodo giusto per compilare le application (le candidature) è l’inizio dell’anno, e questo vale anche per i soggiorni all’interno dei college estivi. 

Trascorrere l'estate a Boston visitare legoland

Una volta compilata la candidatura cominciano le attese, le richieste di documenti, i colloqui online dove verrà verificata la vostra conoscenza dell’inglese e soprattutto le lunghissime attese per i responsi!

Trascorrere l'estate a Boston visitare legoland

Ho passato le selezioni e sono stata scelta!

Si scarica la mail mille volte al giorno, si controllano tutti i social, si aspetta. Poi un bel giorno ti arriva la mail da Boston tanto attesa, con la scritta ‘Hello and congratulations!’. Spalanchi gli occhi e la rileggi mille volte e poi ancora altre mille. Poi la sbatti addirittura su translate anche se hai capito benissimo cosa dice, perché hai paura a crederci.

Trascorrere l'estate a Boston

Cominci a saltare e vorresti gridarlo al mondo intero, ma sei a scuola e non puoi farlo… e comunque capirebbero in pochi!

Poi la rileggi di nuovo e ti soffermi mille e mille volte su questa frase: NO ONE HAS EVER CHANGED THE WORLD BY DOING WHAT THE WORLD HAS TOLD THEM TO DO.

Trascorrere l'estate a Boston il porto

Nonostante le infinite difficoltà che questo modo di pensare ti causa ogni
giorno, sai di essere sulla strada giusta. Non c’è niente di più bello che vederselo riconoscere così: migliaia di candidature da tutto il mondo per soli 40 posti disponibili. Io sono stata scelta!

Trascorrere l'estate a Boston lungo il fiume in canoa

Lo stato d’animo di quel giorno è ancora indescrivibile a distanza di tempo. Quel giorno volavo e la meritocrazia compulsiva americana di cui loro vanno tanto fieri, ho cominciato ad amarla quel giorno!

Poco dopo la stessa mail anche a Leonardo. La nostra felicità alle stelle, un sogno che si realizza. Insieme!

Trascorrere l'estate a Boston il museo della USS constitution

Estate a Boston: come risolvere i problemi

Si comincia a pensare ai voli e cominciano i primi problemi: non tutte le compagnie accettano minorenni da soli (io non avevo neppure i 16 anni richiesti), non possiamo fare cambi lunghi o stopover e i voli per l’estate sono già quasi tutti pieni.

Per fortuna ci viene in soccorso la TAP Portugal, che apre una nuova rotta su Boston, pubblica offerte strepitose, così i biglietti sono acquistati.

Trascorrere l'estate a Boston volare con tap portugal

Ma la vita continua a stupirci. Pensate che sia finito qui? Assolutamente no!

Avete presente il detto ‘aiutati che il ciel ti aiuta’? Ecco, dopo aver postato sui social che avremmo trascorso l’estate a Boston, veniamo contattati direttamente dalla Duckietown del MIT, che avevo visitato.

Trascorrere l'estate a Boston la duckietown

Ci  chiedono se volevamo diventare senior tester del loro progetto durante l’estate, visto che eravamo già a Boston, proprio lì all’interno del MIT! Avremmo dovuto semplificare i tutorial universitari per renderli fattibili anche per i ragazzi delle superiori.

Sempre più al settimo cielo! Anzi, all’ottavo! Avevamo la possibilità di trascorrere l’estate a Boston. L’intera estate a Boston!

Trascorrere l'estate a Boston cena al prudential

Dove dormire a Boston da minorenni?

Tra mille peripezie siamo riusciti anche a trovare un posto dove dormire. La prima parte del summer camp era al Simmons College, proprio nel centro di Boston, per la seconda parte al MIT, avremmo ovviamente dovuto arrangiarci.

Avete idea di cosa significhi trovare una sistemazione a Boston per due minorenni quando tutte le application dei college sono già chiuse?

Trascorrere l'estate a Boston

Ma non solo: spostare i biglietti aerei appena acquistati, risolvere i mille problemi pratici uno dietro l’altro, non ultimo il fatto che eravamo due minorenni da soli a Boston.

Certo, lì avevamo tantissimi contatti e appoggi, i miei genitori erano pronti a saltare sul primo aereo in caso di bisogno, ma ‘tecnicamente’… la loro posizione, se fosse capitato qualcosa, era probabilmente quella di abbandono di minore!

Trascorrere l'estate a Boston il simon's college

Ma noi potevamo forse sprecare l’opportunità di arrivare al MIT di Boston, dall’Italia, a 15 e 17 anni? Certo che no!

Ci hanno dato fiducia. Davvero tanta fiducia!

Trascorrere l'estate a Boston fablab

Nel campus dove si è tenuto il summer camp c’erano tanti altri ragazzi, di ogni nazionalità, provenienti dalle diverse parti degli Stati Uniti e del Canada, Leonardo ed io gli unici non madrelingua inglese.

Trascorrere l'estate a Boston il medialab

Difficoltà a Boston

Devo dirvi che all’inizio è stato molto difficile capire. Parlavano veloci e con uno sleng tutto loro. Un po’ di sconforto ci ha preso: possibile che i nostri ottimi voti di inglese a scuola non servissero proprio a nulla?

I primi giorni è stato molto duro, noi dovevamo capire quello che succedeva intorno e contemporaneamente cercare di non rimanere indietro col fitto programma che era già cominciato.

Trascorrere l'estate a Boston passeggiate nei parchi

Dovevamo capire le dinamiche ed il funzionamento del college, cose che per gli altri ragazzi erano scontate. Dovevamo cercare di non isolarci e questo comportava uno sforzo extra nel parlare inglese praticamente sempre.

Non è stata una passeggiata. Ci siamo davvero fatti il mazzo.

Trascorrere l'estate a Boston passeggiate in città

Non sottovalutate questo aspetto: se non siete assolutamente motivati la tentazione di tornare a casa può essere molto forte.

L’intera estate è davvero molto lunga. Noi avevamo soltanto i weekend liberi per divertirci e le sere, ma alla sera, il più delle volte, eravamo troppo stanchi per muoverci.

Considerate anche che dovevamo occuparci della spesa (andando nei supermercati più lontani per risparmiare, perché la vita a Boston è carissima), del cucinare, del pulire in casa,… il tutto dopo 10-12 ore passate fuori casa. Eravamo completamente soli e dovevamo essere completamente autonomi.

Trascorrere l'estate a Boston passeggiate in città

In più ogni giorno realizzavamo un breve video raccontando quello che facevamo e come si era svolta la nostra giornata. Se non li avete ancora visti, potete trovarli tutti, in ordine, in fondo a questo post.

Comunque noi, pur nel saltuario sconforto, eravamo convinti di resistere. Una volta ingranato è stato tutto più facile. D’altronde si sa, quando ci si diverte e si inseguono le proprie passioni la fatica non conta e non si sente!

Trascorrere l'estate a Boston passeggiate lungo il fiume

Per trovare una sistemazione a Boston le possibilità sono tante: ci sono gruppi Facebook dedicati, ci sono siti dove si affittano camere sole o condivise, i classici AirBnb,… per cominciare la ricerca potete partire da questi, ma sono davvero tanti anche gli altri: 

La seconda parte al MIT è stata ancora più divertente ed entusiasmante, eravamo nei robot, nel nostro mondo! Pensate che con nostro grande stupore e con stupore ancora più grande dei professori, siamo riusciti a portare a termine i tutorial ed a realizzare i nostri due robot funzionanti in anticipo sui tempi previsti. 

E’ stata una soddisfazione indescrivibile!

Trascorrere l'estate a Boston robot

Tempo libero a Boston

Boston offre davvero un mondo per trascorrere il tempo libero. La mia seconda volta a Boston è stata in occasione della mia collaborazione con Visit Massachusetts, sono stata scelta come blogger per raccontare le meraviglie di questa destinazione. 

Trascorrere l'estate a Boston tempo libero

Tra i tantissimi post che trovate sul blog, vi segnalo il mio sulla Boston romantica, con tante idee spunti e suggerimenti utili per vivere la città con un occhio al Low Cost

Trascorrere l'estate a Boston tempo libero

Se volete approfondire, può venirvi in aiuto anche il sito ufficiale  MassVacation (in italiano).

Trascorrere l'estate a Boston tempo libero

Consigli per trascorrere l’estate a Boston

Posso solo chiudere questo post con un suggerimento per tutti i ragazzi: inseguite le vostre passioni, coltivatele (non solo per andare a Boston, questa è solo una conseguenza), contattate le persone che vi interessano, che vorreste incontrare, fate tante domande, esplorate online i luoghi che vorreste visitare, abbiate il coraggio di provare!

Ricordate che NO ONE HAS EVER CHANGED THE WORLD BY DOING WHAT THE WORLD HAS TOLD THEM TO DO.

Trascorrere l'estate a Boston tempo libero

Ragazzi, osate e soprattutto imparate a pensare che nulla è impossibile, questa è la chiave per arrivare dove volete! In bocca al lupo per la vostra splendida estate a Boston!

Trascorrere l'estate a Boston visitare il museo di storia naturale di harvard

 

I nostri video da Boston giorno per giorno 




Questa voce è stata pubblicata in America, Il mondo di Valeria, USA Stati Uniti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Trascorrere l’estate a Boston a 15 anni. Ecco come ho fatto!

  1. Pingback: La mia estate al MIT di Boston, la più prestigiosa università del mondo - Valeria Cagnina maker, MIT Duckietown senior tester

Lascia un commento