Visita alla NASA! Un’emozione unica per grandi e bambini!

Visita alla NASA logo del Kennedy Space Center

Come sapete nel corso del nostro lungo on the road in Florida ho avuto modo di visitare addirittura la NASA.

Vi racconto quindi della mia fantastica esperienza: la visita al Kennedy Space Center.

Visita alla NASA logo del Kennedy Space Center

Trascorrere una giornata di visita alla Nasa è davvero un qualcosa che le parole e le fotografie non riescono a trasmettere. Diverse volte, mentre twittavo da là, attraverso un velocissimo wifi libero e gratuito, mi sono sentita un po’ come Luca Parmitano quando descriveva lo spazio dicendo che gli mancavano le parole adeguate.

Cercherò di fare del mio meglio, ma sappiate che non riuscirò mai a trasmettervi il turbinio di emozioni che ho provato.

Visita alla NASA

Siamo arrivati lì, per la nostra visita alla NASA, al mattino molto prima dell’apertura perché non vedevamo l’ora di entrare (soprattutto io… ho svegliato tutti almeno un’ora prima della sveglia!).

Visita alla NASA ingresso addobbato per Natale

Dopo l’accredito abbiamo ascoltato l’inno americano, impressionante il senso patriottico che si respira qui negli States. Si passa nel metal detector e finalmente si viene catapultati dentro in questo “mondo”. Qui comincia la nostra visita alla Nasa.

Visita alla NASA razzi nel giardino

Ci accolgono tutti i razzi americani che hanno volato nello spazio, sono davvero altissimi e io mi sono sentita davvero piccola… in confronto lo spazio è infinito.

Noi ci dirigiamo immediatamente verso i tour con gli autobus, per evitare le code delle ore di punta. La visita alla NASA prevede il passaggio accanto alla rampa di lancio dei razzi: impressionante.

Visita alla NASA pullman per il tour

C’era anche una rampa mobile che serviva a trasportare lo Shuttle dal magazzino di costruzione alla rampa di lancio. Si muoveva lentissima e ci volevano diversi operatori e diversi ingegneri per assistere agli spostamenti. Pensate che solo all’interno del Kennedy Space Center è riuscita a percorrere davvero tantissimi chilometri.

Visita alla NASA rampa dello Shuttle

Viaggi sulla luna

La nostra visita alla NASA prosegue e l’autobus si ferma poi per farci scendere all’interno di un enorme edificio completamente dedicato alle missioni sulla Luna.

Dopo aver visto diversi video introduttivi entriamo in una zona dove al centro è posizionato l’Apollo 11. Una visione immensa. Intorno tutte le spiegazioni ed i pannelli illustrativi di come era fatto, di come è stato costruito, dei problemi e delle soluzioni e il racconto della missione.

Visita alla NASA. Ecco l'Apollo 11

Ho anche avuto la possibilità di parlare con un pensionato della NASA che lavorava lì nel 1969. Pensate, lui era lì quando il primo uomo ha messo piede sul suolo lunare.

Io gli ho fatto tantissime domande su come avesse fatto ad arrivare a quei livelli, sul suo lavoro all’epoca e sulle sue mansioni, e soprattutto sulle professioni attuali lì alla NASA. Pensate che mi ha risposto che ci sono diversi italiani che lavorano lì e che c’è parecchio bisogno di informatici. Sto sognando, lo so,… ma non mi dispiacerebbe mica lavorare alla NASA!

Visita alla NASA, tante domande

Una delle zone che più mi ha affascinato è stata quella dedicata al “robottino” utilizzato per l’allunaggio, con tutti i diversi prototipi che hanno portato alla definizione del progetto e le diverse varianti. Anche a me piacerebbe tanto costruire un robottino in grado di andare nello spazio.

Magari un giorno lo si potrà fare partendo semplicemente dallo sviluppo di un drone! Non sarebbe per niente male!

Visita alla NASA, il robot dell'allunaggio

Siamo poi tornati nel complesso principale e siamo andati a vedere la zona dedicata allo Shuttle. Lì ci sono tantissimi giochi interattivi e c’è anche un simulatore di volo!

Visita alla NASA, razzi enormi

Vi assicuro che la visita alla NASA e al Kennedy Space Center vola via. Abbiamo esplorato un padiglione dietro l’altro senza fermarci neppure a mangiare, non avevamo certo tempo da perdere!

Visita alla NASA, sala di comando dello sbarco sulla luna

Una zona è dedicata all’ISS, alla Stazione Spaziale Internazionale di cui vi ho già parlato, vi ricordate, vero? Bè vedersela lì è tutta un’altra cosa e anche il filmato, nonostante riporti dati un po’ vecchiotti, è assolutamente interessante.

Visita alla NASA, stazione spaziale ISS

Prima di uscire siamo andati anche a vedere la parte dedicata ai robot. L’ho lasciata per ultima perchè è quella che più mi interessava. Mi ha davvero lasciata a bocca aperta.

Pensate che erano direttamente i robot che raccontavano e illustravano il padiglione e tutta l’atmosfera ti catapultava letteralmente nel futuro. Indescrivibile! E poi quella scritta ripetuta come un mantra: we want you!

Visita alla NASA, verso la rampa di lancio

Uscendo era già buio e i razzi si illuminano stagliandosi verso il cielo con un’atmosfera ed un fascino davvero particolari. Un tocco in più che la nostra visita alla NASA ci ha regalato.

Visita alla NASA, il giardino dei razzi di notte, illuminato

Insomma una giornata perfetta spesa al meglio, ricca di conoscenza e di tecnologia. Consiglio a chiunque la visita alla NASA perchè è adatta a tutte le età, in questo posto è impossibile annoiarsi!

Visita alla NASA, la stazione spaziale ISS

Questa voce è stata pubblicata in America, Il mondo di Valeria, USA Stati Uniti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento