Cosa vedere in Norvegia. Itinerari e tour tra i fiordi

cosa vedere in norvegia: navigare tra i fiordi

Per rispondere alla domanda “cosa vedere in Norvegia” non basterebbero mille post, ma vorrei qui dare alcune informazioni e suggerimenti per aiutare a pianificare un viaggio e decidere l’itinerario, soprattutto se è la prima volta che avete optato per questa splendida destinazione.

cosa vedere in norvegia: il porto di Oslo di notte

Cosa vedere in Norvegia: itinerario

Premetto che non è un itinerario che vi farà vedere tutta la Norvegia, non è economico (purtroppo la Norvegia non è una destinazione economica) e non è un itinerario breve da toccata e fuga.

cosa vedere in norvegia: in estate si fa anche il bagno nei fiordi

E’ un modo per vedere un po’ di tutto, soprattutto se è la prima volta che visitate la Norvegia.

cosa vedere in norvegia: i fiordi dall'alto

Un modo per non perdere le parti più belle ed interessanti e potrete utilizzarlo come spunto magari per una parte in base ai giorni che avete a disposizione ed alla zona che avete scelto. Selezionare una zona per decidere cosa vedere in Norvegia è fondamentale se avete poco tempo a disposizione.

cosa vedere in norvegia: il centro storico di Oslo

Quando andare in Norvegia

Inutile dire che per cogliere al meglio questo viaggio alla scoperta della Norvegia… dovrete ripeterlo sia in estate che in inverno.

L’estate vi permetterà di assaporare panorami unici, il sole, alta visibilità e tanti animali (balene in mare e puffin sulle scogliere), l’inverno… bé sapete che io tifo sempre per quello: adoro le stagioni estreme e quello che il freddo sa regalare.

cosa vedere in norvegia: navigare a bordo delal Weller tra i fiordi

L’inverno è aurora boreale ammirata dalla sala panoramica dell’Hurtigruten durante la navigazione o dal freddo ponte esterno battuto dal vento. Sicuramente un’attenta pianificazione di cosa vedere in Norvegia non può prescindere, in inverno, dall’aurora boreale.

L'inverno è #aurora_boreale ammirata dalla sala panoramica dell'#Hurtigruten durante la… Condividi il Tweet

cosa vedere in norvegia: il mare e i fiordi

A proposito: ricordatevi di urlare davanti alla vista dell’aurora boreale: secondo un’antica leggenda norvegese serve a scacciare gli spiriti maligni e ad accogliere quelli buoni.

cosa vedere in norvegia: cascate viste dal mare

Tour in Norvegia

Cominciamo dal volo su Oslo. Cosa vedere in Norvegia, significa anche decidere cosa vedere nella capitale. Le offerte e le proposte sono davvero tante.

cosa vedere in norvegia. Oslo, il quartiere Aker Brygge

La città è splendida in tutte le stagioni.

cosa vedere in norvegia. Oslo, il quartiere Aker Brygge

Vivace in estate con il suo quartiere Aker Brygge lungo il porto e frequentata in inverno.

cosa vedere in norvegia. Oslo, il quartiere Aker Brygge

Qui troverete tanti ristoranti e bar e spostandovi verso il centro i locali notturni per la movida.

cosa vedere in norvegia: Oslo dal mare

Cosa vedere ad Oslo

Visita alla città con i suoi splendidi musei, sono davvero tantissimi. Se dovete per forza scegliere, optate per quelli sulla penisola Bigdoy da raggiungere col traghetto che parte dal porto (il biglietto si acquista online, anche sul momento, e si passa il Qrcode direttamente sulla macchinetta del controllore).

Qui al nord sono troppo avanti!!!!

cosa vedere in norvegia: il museo della Fram

I musei sono uno più bello dell’altro. Meritano tutti una visita. Se dovete scegliere la guida ufficiale di Oslo vi aiuterà.

cosa vedere in norvegia: il museo del Kon-tiki

Per me il top è quello della Fram con le sue esplorazioni artiche, ma anche le navi vikinghe vi affascineranno. Che dire poi del Kon-Tiki? O, se il tempo è bello, del Vigeland con le sue sculture? Se siete in inverno, invece, non potete non prendere l’autobus, come fanno tutti i norvegesi nel pomeriggio, alla fine della loro giornata lavorativa. Salgono con gli sci in mano e si dirigono sulle piste illuminate appena fuori città!

cosa vedere in norvegia: crociera in veliero da Bergen

Come vi ho già detto la Norvegia va vista dal mare. Sono molte le attività che si possono fare in barca e partono tutte dal porto. Dai catamarani, alle mini-crociere, alle uscite per la pesca, alla navigazione in veliero.

cosa vedere in norvegia: pesca abbondante nei fiordi

In treno da Oslo a Bergen

È giunto il momento di dirigersi verso Bergen.

cosa vedere in norvegia: in treno da Oslo a Bergen

Il modo migliore è la tratta in treno Oslo-Bergen da effettuare rigorosamente di giorno.

cosa vedere in norvegia: in treno da Oslo a Bergen in inverno

E’ una tratta splendida in tutte le stagioni. Solo questa vale il viaggio se vi state ancora chiedendo cosa vedere in Norvegia.

cosa vedere in norvegia: la cremagliera di Bergen

A Bergen trascorrete due giorni in barca con la Weller.

cosa vedere in norvegia: navigare tra i fiordi e le isole

Un giorno per vedere la Norvegia tipica dei fiordi e navigare tra acque profonde e cascate.

cosa vedere in norvegia: navigare tra i fiordi e le isole al sole

L’altro per un itinerario fra le migliaia di isole dell’arcipelago di Bergen alla scoperta degli allevamenti di salmoni,…

cosa vedere in norvegia: navigare tra i fiordi e le isole

…delle isole più deserte e della pesca abbondante, anche per i meno esperti, che potrete cucinare direttamente a bordo.

cosa vedere in norvegia: si mangia il pesce pescato a bordo

Cosa vedere in Norvegia si sta trasformando lentamente in cosa mangiare in Norvegia. Chi l’ha detto che qui si mangia male?

cosa vedere in norvegia: allevamenti di salmoni nei fiordi

Inge, il proprietario, magari vi farà anche provare il suo kayak… un’esperienza che vale davvero la pena di fare in queste acque.

cosa vedere in norvegia: in kayak tra i fiordi

Bergen offre anche molto altro.

cosa vedere in norvegia: bergen e il centro storico con le vecchie case

Esploratela con calma: la cremagliera per salire in una giornata di sole ed ammirare la città dall’alto, il vecchio quartiere, il famosissimo mercato del pesce (ricordate che è caratteristico ma carissimo, per gli acquisti allontanatevi da lì!), l’acquario,…

Cosa vedere in Norvegia diventa così un tutt’uno con cosa vedere a Bergen.

cosa vedere in norvegia: bergen e il centro storico con le vecchie case

Se avete seguito i miei consigli, siete arrivati a Bergen in treno e siete stati sulla Weller, potete evitare l’escursione Norway in a nutshell in quanto simile.

cosa vedere in norvegia: si naviga in tutti i modi tra i fiordi

Meritano anche le gite in giornata, ma fermarsi due giorni è meglio, che partono dal porto coi catamarani veloci verso Stavanger.

cosa vedere in norvegia: Bergen dall'alto

Hurtigruten il postale dei fiordi

A questo punto andate sul sito dell’ Hurtigruten, il postale dei fiordi, ma non fatevi ingannare dal nome ‘postale’: sono navi da crociera a tutti gli effetti e vi aspetta il più bel viaggio del mondo, come recitava il loro sito qualche anno fa. Se avete poco tempo e non sapete bene cosa vedere in Norvegia, questa è la scelta perfetta!

cosa vedere in norvegia: in navigazione tra i fiordi a bordo dell'Hurtigruten

Hurtigruten: consigli per risparmiare

Fate bene attenzione a quello che vi sto per spiegare. In questo modo decidere cosa vedere in Norvegia può costarvi molto meno di quello che avete sempre pensato.

Non entrate nella sezione inglese, ma navigate ed esplorate quella norvegese. Vi renderete subito conto che non è la stessa cosa e soprattutto che non è necessario acquistare costosi pacchetti completi.

cosa vedere in norvegia: in navigazione tra i fiordi a bordo dell'Hurtigruten

Ogni giorno,  verso le 22.30 in inverno (verso le 20 in estate) parte da Bergen una nave diversa della flotta. Sceglietela in base ai vostri giorni ed esplorate la nave da prendere, cosa che è possibile fare solo nella versione norvegese. Installate un plugin per la traduzione.

cosa vedere in norvegia: in navigazione tra i fiordi a bordo dell'Hurtigruten

Io vi consiglio le navi più moderne (anche se il biglietto costa un po’ di più). Volete mettere l’emozione di ammirare l’aurora boreale da un caldissimo idromassaggio???

cosa vedere in norvegia: le vecchie case del centro storico di Bergen

Se volete risparmiare ancora un po’ dovrete correre il rischio. Recatevi al porto qualche ora prima della partenza (la nave è già arrivata da parecchie ore) e acquistate la tratta da Bergen in direzione nord direttamente al desk della nave. Questo è il modo per rispamiare di più in assoluto, ovviamente in alta stagione le navi sono piene. Se non siete così temerari, rivolgetevi a qualche agenzia di Bergen e provate a farvi fare dei preventivi.

Non invertite il senso di questo itinerario, fatelo da Bergen a Kirkenes.

Ora sta per cominciare per voi uno dei viaggi più belli del mondo. Davvero!

cosa vedere in norvegia: troll

Consigli utili per la scelta del mezzo di trasporto

Vi consiglieranno sicuramente di esplorare la Norvegia in mille altri modi: auto, camper, treno, aereo,…Sono tutti metodi indubbiamente più economici, ma chi vi darà questi consigli lo farà per un solo motivo: non è mai stato sull’Hurtigruten!

Chi ci è stato come me e l’ha visitata in tanti altri modi, vi potrà solo consigliare il Postale dei Fiordi. Credetemi. Non esiste modo più bello al mondo. Se proprio dovete rinunciarvi, fatelo solo per motivi economici!

Si parte. L’ideale sarebbe scendere in quasi tutti i porti che tocca e fermarsi almeno un giorno per riprendere la nave che passa il giorno dopo alla stessa ora, seguendo la stessa rotta. Le destinazioni sono una più bella dell’altra, i grandi centri come i paesini più piccoli e caratteristici. Dovrete sicuramente scegliere e non sarà facile.

cosa vedere in norvegia: navigare tra i fiordi con la Weller

I porti in cui scendere

Il Hjørundfjorden è considerato il più bel fiordo, Trondheim è imperdibile per ammirare il suo centro storico costruito su palafitte restaurate, poi Tromso, la porta dell’Artico con il Museo Polare e la Cattedrale Artica.

cosa vedere in norvegia: pesca abbondante tra i fiordi

Accontentarvi delle poche ore a disposizione per lo sbarco sarà un vero peccato.

Raggiungere le Isole Lofoten e le Vesteralen poi sarà un viaggio nel viaggio. Alla sera, quando i pochi turisti se ne vanno, vi ritroverete magari a dormire in un rorbu sulla spiaggia di una piccola isola che non ha nulla e l’unico piccolo supermercato avrà appena chiuso. Da sole queste isole valgono il viaggio.

cosa vedere in norvegia: i ricchi mercati del pesce

Isole Lofoten e Vesteralen

Ma torniamo alle Lofoten. Noleggiate un’auto, esplorate le isole una per una. Fuori stagione, senza turisti, coi pescatori che in piena notte escono in mare, con le scogliere da dedicare al bird watching in estate tra tantissime puffin, poi trekking, spiagge bianche che, a parte la temperatura, vi sembreranno spiagge caraibiche, natura incontaminata e panorami mozzafiato.

cosa vedere in norvegia: lofoten, vesteralen e fiordi dall'alto

Ad Andenes non dimenticate di guardare verso il mare. Quella che vedete davanti a voi non è mica una montagna.

I troll non possono uscire di giorno con la luce altrimenti rischiano di essere pietrificati. Nella notte dei tempi un enorme troll curioso si avvicina alla spiaggia per bagnarsi i piedi e giocare, ma si dimentica del sorgere dell’alba perché rimane incantato dai colori del cielo. Arrivano i primi raggi e viene pietrificato. Così comincia a sprofondare con il suo peso e oggi è rimasto fuori dal mare solo il suo cappello, la punta della montagna.

balene alle Svalbard

Che voi decidiate di fermarvi qui tre giorni o un mese non avrete tempo di annoiarvi. Se date retta a me evitate le escursioni per l’avvistamento delle balene o delle aquile da Andenes. Sono decisamente care e a bordo dell’Hurtigruten le avvisterete sicuramente.

cosa vedere in norvegia: in volo sulle Svalbard

Intermezzo alle Svalbard

Gli stessi soldi possono essere spesi per l’escursione alle Svalbard per un’intera giornata. Non siamo riusciti a contare quante balene e quante pulcinelle di mare abbiamo visto!

Qui un intermezzo è d’obbligo. Anche le Svalbard appartengono alla Norvegia… e meritano tutta la vostra vacanza! Se poi volete esplorarle a bordo dell’Hurtigruten, ancora meglio. Non vi perderete niente: orsi polari, balene, pulcinelle di mare e persino i trichechi.

cosa vedere in norvegia. Hurtigruten alle Svalbard

Tromso è un ottimo punto per volare verso le Svalbard, ma potete farlo anche da Oslo.

Proseguiamo verso nord

Non dimenticate di puntare la sveglia ad ogni piccolo porticciolo in cui l’Hurtigruten attracca anche di notte, anche solo per mezz’ora, anche nei posti più piccoli. Sono i più belli e caratteristici e porterete a casa delle foto spettacolari.

Cosa vedere in norvegia. Mercati del pesce.

D’altronde… Per dormire si sta a casa, in viaggio bisogna esplorare! Bardatevi bene per il freddo, soprattutto in inverno e uscite a passeggiare. Esplorate i porti mentre si svolgono le operazioni di carico e scarico dei bancali (non dimenticate che il postale è proprio questo, non nasce come nave da crociera e ancora oggi viene utilizzato anche come trasporto merci).

Alcuni paesini sono praticamente raggiungibili solo così in inverno. Scattate foto a raffica e risalite in fretta senza farvi aspettare!

cosa vedere in norvegia. In treno da Oslo a Bergen

Capo Nord

L’escursione a Capo Nord è sicuramente un must. Probabilmente almeno una volta nella vita bisogna farla. Vi accorgerete che è deludente. Non c’è nulla di così particolare (lo sapete vero che non è neppure il punto più a nord, ma la penisola accanto è circa 200 metri più a nord), costa carissimo l’ingresso in estate (mentre in inverno lo troverete deserto e gratuito). È un traguardo nell’immaginario più che nella realtà.

cosa vedere in norvegia: navigazione in barca tra i fiordi

Ma forse potete fare anche questa risparmiando. Il postale termina il suo percorso, prima di ricominciare la sua rotta verso sud, a Kirkenes.

cosa vedere in norvegia. chiese in legno

È una città che non offre molto ai turisti se non il sapore di estremo e un po’ di desolazione. Una volta era russa, oggi appartiene alla Norvegia, e mantiene ancora il suo carattere. In mare si possono ancora vedere alcune navi affondate tutte arrugginite della flotta russa.

cosa vedere in norvegia. Navigare in barca tra i fiordi

Una volta arrivati qui e scesi dall’Hurtigruten potrete affittare un’auto e dirigervi da qui a capo Nord prima di completare il vostro itinerario verso sud, scendendo dalla Finlandia.

cosa vedere in norvegia. Itinerari e tour in barca tra i fiordi

E’ vero, sono oltre 500 chilometri, ma vi permetteranno di ammirare panoramici stupendi e risparmierete un sacco di soldi dell’escursione acquistata a bordo.

cosa vedere in norvegia. In kayak tra i fiordi

Se noleggiate l’auto potrete poi usarla per proseguire con la seconda parte del viaggio attraverso la Finlandia. Oppure restituirla e prendere un volo interno verso Oslo e rientrare, tutto dipende dalla vostra idea e da cosa vedere in Norvegia.

cosa vedere in norvegia. Oslo dal mare in barca

Volare in Norvegia spendendo poco

Se optate per il volo fate riferimento alla Wideroe, una compagnia norvegese interna che vi farà provare l’ebrezza dei voli ad elica e nelle belle giornate vi farà ammirare panorami spettacolari.

cosa vedere in norvegia. Fiordi e paesi lungo la costa

Anche qui i voli hanno fluttuazioni di prezzo infinite e sconti e aumenti non vengono pubblicizzati in newsletter. L’unico sistema è monitorare periodicamente la tratta.

cosa vedere in norvegia. Navigare in barca tra i fiordi

Scoprite anche i biglietti multipli che vi permettono di esplorare la Norvegia e scattare meravigliose foto dall’alto!

cosa vedere in norvegia. Oslo di notte

Non mi resta che augurarvi buon viaggio in questa meravigliosa destinazione!

cosa vedere in norvegia. Il Bryggen di Bergen

Ti è piaciuto questo post? Hai trovato utili i miei consigli e suggerimenti? 

Guida-ai-Viaggi-Low-Cost-LMonticone-VCagnina-pila

Puoi trovarne tanti altri, per ogni destinazione del mondo, nella nostra

Guida ai Viaggi Low Cost

Viaggiare non è gratis, ma può costare molto meno di quello che hai sempre pensato. 

Nella guida Guida ai Viaggi Low Cost, troverai suggerimenti e spunti utili per viaggiare in famiglia spendendo meno di quello che hai sempre pensato.

Trucchi per prenotare spendendo poco; siti, offerte ed errori di prezzo non avranno più segreti.
Seguendo i nostri consigli potrai imparare a viaggiare come noi in low cost e scoprirai che quella crociera o quel volo che hai sempre sognato può diventare abbordabile. Consigli utili, reali, testati direttamente, funzionanti che potrai utilizzare subito per viaggiare spendendo molto meno di quello che hai sempre pensato!

Cosa aspetti? Clicca e scarica la nostra Guida ai Viaggi Low Cost!

Family Travel Blogger - 3 Full Finale

 

Info su Liliana Monticone

E-commerce per lavoro su www.avalonrelax.it e Family Travel Blogger per passione su www.blog.lilianamonticone.com
Questa voce è stata pubblicata in Europa, Norvegia e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Cosa vedere in Norvegia. Itinerari e tour tra i fiordi

  1. Pingback: 10 consigli utili per viaggiare low cost – Viaggia Volando

  2. Pingback: Planning a perfect on the road - Travel Blogger Liliana Monticone

  3. Pingback: Organizzare un on the road perfetto - Travel Blogger Liliana Monticone

  4. giuseppec scrive:

    Ciao Liliana, siamo 3 ragazzi e a luglio partiremo con interrail per la Norvegia. Ci consigli un itinerario considerando una durata di 10-12 giorni.
    Grazie in anticipo

    • Ciao Giuseppe e grazie per il tuo messaggio. Premesso che non sono una grande esperta di interrail, con quei giorni , farei sicuramente le tappe principali. Oslo, Bergen, magari un pezzettino di Hurtigruten verso nord acquistando solo il passaggio ponte per risparmiare, poi Throndeim, Tromso, le Lofoten (ma qui non arriva la ferrovia) e poi verso nord fino a Capo Nord se è la prima volta che vai, altrimenti evitalo pure, secondo me non merita.
      Per rientrare puoi scendere dalla Svezia o dalla Finlandia se hai più tempo, altrimenti organizzarti con un volo Wideroe.
      Fammi sapere come andrà!

  5. Emma Arlati scrive:

    Ciao Lilliana, ho comprato la tua guida e l’ho trovata PREZIOSA!!!! Sto organizzando per la prima volta dopo averla letta tutta, un viaggio per la mia famiglia (io, il mio compagno Angelo e la nostra piccola Viola) vorremmo provare l’Hurtigruten, ma con una bimba piccola (a dicembre quando faremo il viagio avrà un anno e mezzo) non me la sento di rischiare acquistando la tratta direttamente in porto…Vorrei solo capire come posso trovare una piccola agenzia di viaggi a cui chiedere un preventivo per l’intera tratta…Puoi darmi qualche aiuto su questo dettaglio? Ti ringrazio in anticipo!!! Emma

    • Ciao e grazie per il tuo commento! Scusa il ritardo nella risposta, ma mi era sfuggito. Mi fa molto piacere che la Guida ai Viaggi Low Cost ti sia utile! Per il preventivo, siccome ti serve l’intera tratta puoi partire da Bergen a cercare. Trova il termine in norvegese, aggiungi Bergen e vedi i risultati, contattali e chiedi preventivi. Tutti parlano inglese là! Puoi anche vedere sul sito dell’Ufficio del Turismo e se non trovi puoi cercare in tutti i porti dove l’Hurtigruten attracca.
      In bocca al lupo! Io l’ho fatta quando mia figlia aveva 8-9 mesi. E’ stato meraviglioso! Davvero uno dei viaggi più belli del mondo!

  6. Son Ja scrive:

    ciao Liliana, sto organizzando un viaggio in norvegia per meta settembre …ho letto con attenzione il tuo fantastico blog e vorrei chiederti qualche consiglio per ciò che riguarda la Hurtigruten. Non ho ben capito, si può prendere la nave a Bergen direzione nord e ad ogni tappa si può scendere a piacimento?(immagino che la nave non essendo una nave da crociera non aspetti che tutti siano risaliti a bordo)
    Ogni notte fa una tappa diversa per poi salpare la mattina successiva? si dorme in nave o bisogna prenotare una struttura nel paese in cui attracca?
    Una volta acquistato il biglietto via kirkenes si può salire e scendere quando e quante volte si vuole?
    dove posso trovare info piu dettagliate? sul tuo libro?
    grazie mille sonia

    • Ciao. L’Hurtigruten ha un percorso predefinito e fa diverse fermate, le trovi sul sito. Non è una nave da crociera e non è proprio un autobus, forse un mix. 🙂
      Fa diversi stop e nei posti più panoramici e belli si ferma diverse ore e permette di visitare (seppur velocemente) le attrazioni principali. Alcune fermate, se hai tempo, come le Lofoten, meritano sicuramente qualche giorno. A quel punto devi acquistare le tratte separate nei diversi giorni, come faresti per un treno. Tieni comunque presente che anche durante la navigazione i passaggi più belli vengono fatti di giorno per dar modo alla gente di ammirare il panorama. Se acquisti la tratta completa con cabina dormi a bordo, se ti fermi devi organizzarti il soggiorno. Sulla guida ci sono diversi consigli per l’Hurtigruten e soprattutto consigli generali per viaggiare risparmiando, anche in una destinazione come la Norvegia che è piuttosto cara (ma non impossibile come tanti pensano).
      Per qualsiasi altra info… chiedi pure. E’ un piacere!

  7. Ciao, volevo andare alle Swalbard per vedere l’orso bianco, hai qualche consiglio da darmi? A chi mi conviene rivolgermi? Quanti giorni consigli? Giugno è un buon periodo?
    Ciao Grazie

    • Ciao Marco.
      Le Svalbard sono una destinazione meravigliosa. Giugno è un ottimo periodo. I giorni… dipende. Se vuoi essere sicuro di vedere orso polare, trichechi e tutto il resto devi per forza fare la crociera (ce ne sono diverse), tutte molto costose. Altrimenti soggiornare a Longyearbyen e fare escursioni. Puoi guardare il sito ufficiale che è completo e riporta tutte le escursioni, oppure rivolgerti direttamente a Stefano Poli, un italiano che abita là da oltre vent’anni e saprà consigliarti al meglio!

  8. Pingback: Google Destinazioni come organizzare un viaggio fai da te

  9. Simona Sacri scrive:

    In pratica tutto quello che avreste voluto sapere sulla Norvegia e non avete mai osato chiedere, fantastico!!
    Gran bel post e soprattutto, utile!!

    • Grazie Simona. Gentilissima. Diciamo che ho deciso di scriverlo come consiglio generale e soprattutto per quello che si legge in giro. L’Hurtigruten è il top, anche se nei blog di viaggio e nei consigli in giro per il web non lo si trova mai perchè – visti i costi – quasi nessuno lo ha fatto.

Lascia un commento