Pesca Turistica a bordo del Pingone. Enopesca 2013.


L’evento Enopesca 2013, organizzato dall’Associazione Vite in Riviera, mi ha permesso di vivere un’esperienza di pesca turistica a bordo del Pingone.

Un caffè veloce e si parte all’alba per andare a recuperare le reti in mare che sono state posate ieri.

L’aria è frizzante e la barca e il mare aperto hanno sempre un effetto rinvigorente. Con i primi riflessi del sole che fa capolino le foto hanno colori particolari.

Si comincia. Il Pingone si ferma e le operazioni hanno inizio. Devo ammettere che, essendo ormai mentalmente settata sui mari dello Sri Lanka o delle Faroe, l’impatto iniziale con i primi pesci lo trovo un po’ deludente.

Il nostro Mar Ligure è alquanto bistrattato e la produttività di questi mari pare alquanto limitata.

In realtà, come sempre, il tutto e subito non appartiene alla natura. Salvatore con pazienza tira su le reti e a piccoli passi il pesce arriva. Nel frattempo ci racconta della sua attività, dell’idea da cui è nata, di tutti i progetti che ha in mente per il suo Pingone.

Così come delle difficoltà dei permessi, della ristorazione che vorrebbe fare, delle famiglie e dei turisti che vorrebbe portare alla scoperta di questo nostro mare.

Tutti noi blogger rimaniamo a bocca aperta quando sul Pingone arriva lei. Una grossa rana pescatrice. E’ bellissima ed enorme.

Sicuramente la nostra amica  saprà consigliarci al meglio per la cottura, noi intanto ci accontentiamo dell’acquolina in bocca alla vista.

Le ore scorrono veloci e in men che non si dica è ora dell’aperitivo. Sapete che cosa significa un aperitivo a bordo del Pingone? Proverò a spiegarlo, anche se la cosa migliore è sicuramente quella di provarlo.

Anzi, ve lo lascio descrivere dalle immagini, che forse rendono molto bene l’idea.

Ancora una volta tocchiamo con mano, anzi assaporiamo, l’eccellenza ligure. Questo unire il mare e la montagna nelle esperienze come nei gusti, ma soprattutto la passione infinita che gli operatori di questa terra mettono in tutto quello che fanno.

Nelle loro attività sono vive le sinergie e la voglia di fare e di innovare. I giovani che prendono le redini delle aziende di famiglia cimentandosi con il nuovo e i più saggi che mettono a disposizione tutta la loro esperienza, tutti orientati verso un unico obiettivo.

Cosa aggiungere ancora? Le informazioni per vivere il Pingone e… Buon divertimento!

Per informazioni:
PINGONE PESCA TURISMO ITTITURISMO
Calata G. B. Cuneo
Imperia Oneglia
Telephone: +39 3287024223
web site: www.pingonepescaturismo.com
 
 
 
 
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Italia, Liguria e contrassegnata con enopesca, imperia, , pesca turistica, pingone, riviera. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento